Piano cottura a induzione oppure a gas !?

    Quando si acquista un nuovo piano cottura non si è mai certi di cambiare il proprio metodo di cucinare, il passaggio dal gas all’induzione potrebbe non soddisfare le vostre esigenze, soprattutto se non si conoscono i veri vantaggi e svantaggi:

    La maggior parte dei piani cottura a induzione possiede i seguenti vantaggi:

    La superficie in vetroceramica, infrangibile e antiaderente, si pulisce semplicemente con un panno.
    Il blocco bambini impedisce l’attivazione accidentale della superficie di cottura.
    Si spegne automaticamente se rimane inutilizzato o se vengono lasciati oggetti su di esso per troppo tempo.
    Si può limitare la potenza massima del piano cottura per un utilizzo compatibile con i contatori domestici.
    Il Display digitale, moderno ed elegante (color bianco o nero), mostra le informazioni sulla cottura per una gestione intuitiva del piano.
    Bisogna notare che un piano cottura a gas possiede al massimo 5 fuochi, mentre il piano a induzione ha 4 zone di cui una è la grande area Flex Zone, che regala una flessibilità unica permettendo di cucinare in casseruole di ogni forma e dimensione, sia in più pentole contemporaneamente con massima comodità.

    1 Comment

    1. Ciao, questo è un commento.
      Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
      Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

    Rispondi a Un commentatore di WordPress Annulla risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    error: Il contenuto è protetto da copyright!